Viaggiare in aereo

viaggiare in aereo
COME AFFRONTARE UN VIAGGIO LUNGO IN AEREO

Se state per affrontare un lungo viaggio in aereo, può essere utile una piccola guida con informazioni e consigli per affrontare al meglio i voli intercontinentali con , tra le altre cose, suggerimenti su cosa fare prima e durante il volo , come per esempio, come vestirsi,  cosa mangiare, come passare il tempo e cosa portare nel bagaglio a mano.

Prima del viaggio

Prima di acquistare il biglietto di viaggio è utile conoscere alcuni aspetti delle modalità di acquisto e quali sono le differenze principali tra le varie classi.
Innanzitutto esistono vari siti che sono dei veri e propri motori di ricerca per trovare la migliore combinazione di viaggio , magari con più scali e prezzi più bassi oppure senza scali o con delle promozioni in corso. In linea di massima più ci sono scali meno si paga ma più lungo (e scomodo) è il viaggio. A volte conviene utilizzare questi motori di ricerca per una prima scrematura e poi andare direttamente sui siti delle compagnie dove si trovano magari delle promozioni ancora più interessanti. Se avete un vostro agente di viaggio di fiducia questa è la migliore soluzione perché sarà in grado di valutare il miglior rapporto costi-benefici tra il prezzo , i servizi offerti e il tragitto ( e il tempo necessario) per fare il viaggio. Nel caso di un tragitto con scali state attenti ai tempi di coincidenza e mettete in conto un rischio maggiore di perdita del bagaglio, questo come indicazione generale di prudenza…

Le classi a bordo

Per quanto riguarda le classi a bordo queste cambiano nome per ciascuna compagnia ma in generale si distinguono in business class , economica e in alcuni casi una classe intermedia chiamata premium economy. Per alcune compagnie in alcuni aerei che lo permettono, c’è addirittura una classe ancora più alta della business class , con servizi e spazi riservati.
Il biglietto in business class normalmente offre dei servizi aggiuntivi ancor prima di decollare , perché permette di usufruire delle aree lounge e dei varchi prioritari, se presenti, che permettono di saltare le lunghe file ai controlli di sicurezza e di avere un imbarco prioritario e più comodo a bordo. L’area lounge è fondamentale in caso di tragitto con scali soprattutto quando si deve aspettare molto tempo in aeroporto per la coincidenza. Diverse sale lounge offrono comodi divani e anche ottimi piatti caldi, ma anche di fare la doccia con set di cortesia costituito da accappatoio, bagnoschiuma e ciabatte.
A bordo la business class è un must soprattutto per chi ha bisogno di lavorare durante il viaggio in quanto i sedili sono vere e proprie poltrone, con tanto spazio per muovere le gambe e una serie di accessori per organizzare il proprio ufficio in viaggio, non ultimo le prese di corrente per il PC portatile e per caricare i vari apparecchi. Ultimo ma non meno importante è il vantaggio di poter riposare davvero in business class perchè la poltroncina si può reclinare il sedile trasformandosi in un vero e proprio letto. I servizi offerti a bordo sono di livello superiore , ad iniziare dai vari set di cortesia offerti, lenzuola, piumoni e soprattutto dal livello dei pasti offerti e delle bevande disponibili. Naturalmente tutto questo è qualcosa che si paga e, in generale, il costo della business è molto più alto della economy , anche tre/quattro volte superiore, ma può valerne la pena sopratutto se si ha bisogno di arrivare più freschi o se volete realizzare un viaggio veramente indimenticabile.
La economy è contraddistinta da un ambiente con molti posti sedere quindi con poltroncine più strette e con meno spazio per le gambe. Reclinabili lo sono solo gli schienali ma solo per qualche grado di inclinazione non fornendo quindi lo spazio per distendere le gambe. Ciò nonostante , organizzandosi in anticipo , si può comunque godere un buon viaggio intercontinentale.

Cosa portare

Per questo innanzitutto si consiglia di indossare abiti comodi e vestiti a strati , corredati da un paio di ciabatte da viaggio da portare nel bagaglio a mano, insieme ai prodotti per l’igiene personale quali, spazzolino, dentifricio e altri prodotti da toilette. Questi ultimi devono rispettare le regole per il trasporto di liquidi: ogni contenitore può avere una capienza massima di 100 ml e il tutto non deve superare un litro. e devono essere trasportati all’interno di una busta di plastica trasparente e richiudibile. Nel bagaglio a mano è utile anche un cuscino da viaggio, una mascherina copri-occhi per dormire  e soprattutto un cambio completo per le emergenze nel caso all’arrivo si dovesse affrontare la penosa esperienza di non recuperare il bagaglio trasportato nella stiva.

Sempre nel bagaglio mano , che può essere un trolley o una borsetta con le dimensioni consentite per portarla a a bordo, è utile inserire i medicinali usati regolarmente , in quantità sovra dimensionata a quello che effettivamente pensi di usare , corredati dal certificato medico di prescrizione , da esibire in caso di controlli. Durante un lungo viaggio in aereo possono servire altri farmaci quali un analgesico contro disturbi comuni, come il mal di testa , oppure antistaminici per eventuali reazioni allergiche, antidiarroici e infine farmaci contro i sintomi del mal d’aria , se se ne soffre. Per quanto riguarda la salute in viaggio leggi anche La salute in aereo dello stesso autore.

Il bagaglio

A proposito dei bagagli, state molto attenti nel rispettare le regole che ciascuna compagnia , di solito in base alla tariffa pagata ( e quindi alla classe del biglietto acquistato) presenta per il trasporto dei bagagli, sia a mano che quelli imbarcati. Tali regole variano per quanto riguarda il peso e le dimensioni dei bagagli e . se non rispettate possono portare al pagamento di un sovrapprezzo. Normalmente i limiti per il bagaglio in stiva riguardano il peso massimo che può arrivare a 32 kg mentre per il bagaglio a mano ci possono essere limiti sia di peso che dimensioni; nel caso di sforamento di detti limiti il bagaglio a mano potrebbe anche essere stivato, sempre dietro il pagamento.

All'arrivo potreste trovare che il vostro bagaglio in stiva non spunti  dal nastro trasportatore. Se non recuperate il o i bagagli che avevate consegnato al check-in in partenza  niente panico: una volta sicuri che il vostro bagaglio non arriverà più dirigetevi all'ufficio Lost and Claim , di solito nella stessa hall dei nastri trasportatori di bagaglio ed esibite il tagliando  bagaglio che vi è stato dato al check-in. Dovrete compilare un modello , il PIR (Property Irregularity Report) e avrete diritto ad un piccolo rimborso da parte della compagnia per le prime spese.

Cosa mangiare

Le compagnie aeree per i viaggi intercontinentali offrono snack, piccole colazioni, pasti completi e bevande, cosa che permette anche di interrompere la monotonia del viaggio. Per questo motivo non ha alcun senso portarsi dietro roba da mangiare , a meno che non sia di tipo speciale a fini medici. Prima di partire però è bene prendere alcuni accorgimenti , per affrontare al meglio i malesseri dovuti ai movimenti dell’aereo, che agiscono sull’apparato vestibolare – situato nell’orecchio interno e legato al senso dell’equilibrio – provocando in alcuni casi un senso di nausea.
Per evitare questi malesseri, che colpiscono, è bene dirlo, solo alcune persone predisposte o in determinate situazioni di salute, è sempre bene viaggiare a stomaco pieno, scegliendo cibi secchi quali biscotti, fette biscottate, crackers e barrette di cereali ed evitando alcolici e caffè. In più , è consigliato bere un infuso allo zenzero prima del volo, zenzero che rimane il rimedio naturale di elezione contro la nausea. Se nonostante ciò si hanno dei problemi durante il volo , evitate di mangiare cibi grassi e speziati e ancora alcolici e caffè. Queste bevande provocano un’aumento della disidratazione, cioè la perdita di liquidi fisiologica , e a tal proposito si consiglia di bere acqua durante il volo, nella misura di due bicchieri circa ogni ora . Ciò non solo allo scopo di mantenere il proprio corpo idratato ma anche per alleviare eventuali fastidi all’apparato oro-faringeo provocati dall’aria secca di bordo.

Una volta a bordo

Bere spesso naturalmente comporterà anche un ricorrente bisogno di frequentare il bagno ma ciò non è un male in quanto obbligherà ad alzarsi e passeggiare , cosa sempre consigliatissima per evitare ristagni nella circolazione e dolori da intorpidimento dei muscoli. Oltre a ciò però è molto utile fare del vero esercizio fisico durante il volo ed in particolare sgranchirsi le gambe ogni due ore , alzandosi e e passeggiare nel corridoio. 

Se possibile , da alzati converrebbe anche fare un po’ di esercizi di stiramento, appoggiandosi ad un punto fermo, la parete o il sedile di un viaggiatore , senza dare fastidio naturalmente, e portando prima un piede e poi l’altro verso i glutei tenendolo stretto con una mano per circa mezzo minuto.
Da seduto inoltre si possono fare i seguenti semplici esercizi per:
sciogliere il collo -> ruotare lentamente la testa verso destra e verso sinistra (5 giri in ciascuna direzione) e piegarla in avanti e indietro (per 5 volte);
ridurre la tensione nelle spalle -> rotearle avanti e indietro (5 rotazioni per ciascuna direzione per 3 volte) con la schiena dritta
sgranchire le caviglie -> roteare prima un piede e poi l’altro, prima in una direzione per 5 volte e poi nell’altra sempre per 5 volte e ripetendo tre serie per piede;
sciogliere i muscoli dei polpacci -> sollevare i talloni, portarli giù e sollevare le punte ( 3 serie da 10 volte ciascuna .

Cosa fare durante il viaggio

Oltre ai pasti serviti durante il viaggio , l’altra caratteristica che contraddistingue i voli intercontinentali rispetto a quelli di breve durata , sono sicuramente gli intrattenimenti di bordo. In particolare è possibile scegliere tra una grande offerta di programmi musicali, film e di programmi televisivi , non solo per gli adulti ma anche per i bambini ai quali sono dedicati ( ma non solo a loro) anche divertenti giochi interattivi sui monitor individuali che ormai tutti gli aerei a medio e lungo raggio, offrono.
Oltre a ciò si possono utilizzare i propri smarthphone, tablet o PC portatili, collegandosi al Wi-Fi di bordo ( a volte a pagamento) per navigare in rete, interagire con i social network o consultare la propria posta elettronica, o banalmente per giocare con i giochi presenti su detti dispositivi. Verifica prima di partire se la compagnia offre le prese al posto per caricare le batterie altrimenti il tuo dispositivo sarà solo un peso morto. Naturalmente sono disponibili anche le riviste di bordo per leggere oppure i propri libri , se si è avuta l’accortezza di portarli con sé.


Buon Viaggio !


©Jean Marout

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookie di terze parti, ossia di cookie installati da un sito diverso tramite il sito che si sta visitando, anche per l'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie scorri in basso in questo banner. Chiudendo questo banner , o cliccando su ‘ACCETTA’ acconsenti all'uso dei cookie.

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook Pixel

Facebook Pixel raccoglie dati che ci aiutano a tracciare le conversioni dagli annunci di Facebook, ottimizzare gli annunci, creare un pubblico mirato per gli annunci futuri e effettuare il remarketing per le persone che hanno già intrapreso alcune azioni sul nostro sito Web. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Twitter

I tweet integrati e i servizi di condivisione di Twitter sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando e utilizzando questi, si accetta l'informativa sulla privacy di Twitter: https://help.twitter.com/it/rules-and-policies/twitter-cookies

Google Ad

Il nostro sito Web utilizza Google Ads per visualizzare contenuti pubblicitari. Accettandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it